Divisione tra monomi

Subito con un esempio

 

Esempio di divisione tra due monomi:

 

Prima si esegue la divisione tra i coefficienti

 

Ora per eseguire la divisione tra le parti letterali bisogna ricordare la regola della divisione tra potenze aventi la stessa base:

sappiamo che il risultato una potenza avente per base la stessa base e per esponente la differenza degli esponenti.

 

quindi si dividono le diverse parti letterali e .

 

Il risultato allora

 

Se il coefficiente numerico frazionario bisogna trasformare la divisione in moltiplicazione invertendo la frazione che si trova dopo il segno di divisione, bisogna comunque sempre ricordare che bisogna sottrarre gli esponenti delle lettere uguali.

 

Esempio:

 

ATTENZIONE

 

A volte pu accadere che sottraendo gli esponenti si ottenga un numero negativo.

 

Esempio:

 

Dalle definizioni iniziali date, un monomio non pu avere nella parte letterale esponenti negativi, quindi in questi casi diremo che la divisione IMPOSSIBILE.


 Divisione tra monomi

 Torna alla Home Page